Rubare droni al volo – drone hijack

Ora è possibile dirottare quasi drone in volo semplicemente utilizzando un piccolo gadget messo a punto da Jonathan Andersson.
Icaro, cosi è stato chiamato il dispositivo, è in grado di escludere completamente i comandi del proprietario e di prendere quindi il totale controllo del drone anche mentre è già in volo.

Oltre ai droni, il nuovo gadget ha la capacità di dirottare di una vasta gamma di dispositivi radio-controllati, tra cui elicotteri, auto, barche e altri ingranaggi di controllo remoto che utilizzino il più popolare protocollo di controllo di trasmissione wireless chiamato DSMX.

I predecessori di Icaro potevano solo far atterrare un drone in modo forzato, Icaro invece può prendere il completo controllo.

Come funziona?
Il “trucco” si basa sul fatto che il protocollo DSMX non crittografa la chiave ‘segreta’ tra telecomando e ricevente. Quindi, è possibile per un utente malintenzionato di rubare la chiave segreta con il lancio di diversi attacchi brute-force.
Una volta ottenuta la chiave, Icaro fa in modo di escludere completamente il controllo del legittimo proprietario.

Per tutti i droni esistenti non c’è nulla da fare, per il futuro invece i droni potrebbero utilizzare un protocollo di cifratura che potrebbe consentire una miglior sicurezza… ma sarà una cosa lunga e difficile da implementare. La maggior parte di produttori di droni acquista ricevitori da terzi e trasmettitori ancora da una ditta differente e queste ditte non comunicano tra loro.
Siete avvisati, prima di far volare il vostro costoso drone sopra la testa di qualche sconosciuto … pensateci bene!

Alessandro Giacani

Alessandro Giacani

CEO @ Nukecommerce ltd, Full Stack Developer.
Scovo problemi complicati – fornisco soluzioni semplici.
Chatta con me question_answer